TOLC DI MEDICINA

Il test di medicina, come annunciato dal ministero, verrà probabilmente modificato dal prossimo anno. Infatti, si prevede di svolgere il Tolc di Medicina, così come fanno diversi atenei per i loro corsi di laurea con accesso programmato locale. Attualmente non ci sono dettagli ufficiali, se non un semplice comunicato da parte del ministero.
Gli studenti che avranno interesse a studiare Medicina e Chirurgia dal prossimo anno dovranno superare un nuovo test di ammissione. La nuova prova, per adesso riservata agli atenei statali, sarà indipendente dagli altri Tolc. Con molta probabilità lo stesso metodo verrà applicato anche per Veterinaria, Medicina in Inglese e le Professioni Sanitarie.

IL FUTURO DEL TEST DI AMMISSIONE CON IL TOLC DI MEDICINA

Le uniche informazioni inerenti al Tolc di Medicina sono quelle provenienti dal Ministero dell’istruzione. Gli studenti avranno la possibilità di svolgere la prova più di una volta all’anno addirittura a partire dal quarto anno della scuola superiore. In una data prestabilita dal Ministero sarà possibile scegliere il punteggio migliore per concorrere in graduatoria nazionale.

L’IMPORTANZA DELLA GRADUATORIA NAZIONALE

Tutta l’attenzione del MIUR è rivolta alla modalità di formazione della graduatoria nazionale che resta invariata. Così come resta invariato il numero chiuso. Ne consegue che solo coloro che ottengono un posto in graduatoria nei primi 15 000 o 16 000 avranno un posto in un ateneo italiano. Per esempio, l’anno scorso, l’ultimo ammesso a Milano Bicocca era al posto 1102 mentre l’ultimo ammesso a Torino era al posto 7398. In ogni modo supererà il Tolc di Medicina soltanto il candidato che si prepara di più rispetto i 50 000 candidati che non riusciranno ad entrare.

PREPARAZIONE PER IL TOLC DI MEDICINA

L’introduzione del Tolc di Medicina, con la possibilità di svolgere la prova più di una volta, comporterà presumibilmente un aumento dei candidati in graduatoria nazionale. Tale scenario porterà ad una maggiore concorrenza per un posto all’università. Di conseguenza sarà fondamentale per chi inizierà gli studi in queste aeree, anticipare la preparazione.